San Maurizio d'Opaglio (NO), 2022
Uno spazio di lavoro domestico e flessibile
Il restyling della sede direzionale di Quadro, azienda di rubinetterie giovane e dinamica, è stato ideato rimodulando gli ambienti e trasferendo le peculiarità del brand nel progetto di interior.
L’approccio innovativo di Quadro si manifesta nella scelta di abbinare materiali nobili con un design essenziale, archetipico, senza tempo. Il progetto, al contempo, prevede l’uso di volumi semplici e puri e con una palette composta da materiali naturali e dalle tinte neutre e calde.
Il piano terra si presenta come uno spazio unitario dal punto di vista visivo, scardinando la tipica organizzazione corridoio-uffici. Una sequenza di pareti vetrate e la presenza di quattro volumi in betulla rendono meno netta questa separazione e permettono alla luce naturale di invadere lo spazio.
Questi elementi, oltre a fungere da contenitore, danno gerarchia agli ambienti e consentono di separarli attraverso pareti scorrevoli integrate.
Gli uffici che necessitano di maggiore privacy, così come i bagni dei dipendenti e il locale server, sono stati collocati nella fascia servizi a sud, compresa tra l’ingresso e la scala per accedere al piano primo.
Prima di salire al piano superiore, nei pressi degli spogliatoi e della sala ristoro, si accede ad una zona relax informale; un volume in betulla si inserisce e dialoga con la scala in cemento armato esistente per gestire la separazione tra la zona produttiva e quella direzionale e accompagna il visitatore agli spazi del piano superiore.
All’interno del grande open-space che funge da showroom aziendale, l’esposizione dei prodotti diventa protagonista.
L’allestimento è stato studiato per esibire tutte le collezioni in maniera flessibile e facilmente rimodulabile: le pareti che fanno da fondale allo spazio sono rivestite da pannelli con un pattern regolare di fori, mentre al centro dello spazio sono disposti quattro tavoli in betulla con il top diviso in panelli interscambiabili.
A soffitto, una infrastruttura luminosa garantisce un’illuminazione adatta ad ogni set-up.
La sala riunioni è caratterizzata da finestre continue su tre lati, sottolineate da una boiserie in betulla che, sui lati corti, prende corpo e diventa elemento contenitore; al centro dello spazio trova posto un grande e scultoreo tavolo riunioni in Fenix nero.
La luce naturale è stata gestita con un sistema di tende a bande verticali orientabili che permettono una perfetta regolazione dell’illuminazione durante l’arco della giornata lavorativa.

Disegni tecnici
 

Planimetria generale
Pianta piano terra
Pianta piano primo

Informazioni
 

Incarico
progetto preliminare, definitivo, esecutivo e direzione lavori
Committente
Quadro srl
Collaboratori
Federica Torri
Imprese/Prodotti
Fioroni, Ardenno (SO) - falegnameria su misura Manerba, Miniform, Hay - arredi
Flos - illuminazione
Fotografie
Marcello Mariana
 
 
 
 

Via Raffaele Parravicini n° 16
20125 Milano

T. +39 02 840 766 62
info@studiowok.com
studio wok architetti associati
Marcello Bondavalli
Nicola Brenna
Carlo Alberto Tagliabue
Collaborazioni

Ti piacerebbe collaborare con studio wok? Invia un unico file PDF di max 5 MB con cover letter, CV e alcuni esempi di tuoi lavori a job@studiowok.com

Press office & communication

Fiammetta Gamboni

press@studiowok.com

 
Uffici Quadrodesign