Como, 2015
Un appartamento dove le pareti si fanno funzionali e accoglienti, a riflettere gli interessi e le abitudini dei suoi abitanti.
Il progetto si sofferma con particolare attenzione sulle diverse sfumature di privacy che caratterizzano i luoghi dell’abitare, avendo cura di cercare sempre una mediazione nel rapporto tra lo spazio dell’incontro e quello dell’intimità.

I percorsi all’interno della casa vogliono conservare la continuità di visuale, in un gioco quasi barocco di riscoperta del corridoio.
L’ingresso è un tappeto che accoglie il visitatore nel baricentro geometrico dell’intero appartamento. Ne riflette la simmetria dei percorsi che lo attraversano, di cui costituisce il crocevia.
Il muro diventa uno spazio abitato e ospita nel suo spessore oggetti attivi del soggiorno e della camera da letto. Può essere contenitore o seduta o accogliere dispositivi tecnici della casa.


Anche la sala da bagno, una vera e propria stanza per il wellness, è organizzata secondo ambiti ben definiti e separati da pareti vetrate.

Disegni tecnici
 

Stato di fatto
Pianta di progetto

Informazioni
 

Incarico
progetto preliminare, definitivo, esecutivo e direzione lavori
Committente
Privato
Team
studio wok + Carolina Carpaneda
Imprese
Stema Soluzioni Edili (opere edili)
Arredo 90 snc (falegnameria)
Neutra (rivestimenti in pietra)
Luogo
Como
Fotografie
Federico Villa studio
 
 
 
 

Via Raffaele Parravicini n° 16
20125 Milano

T. +39 02 840 766 62
[email protected]
Architetti
Marcello Bondavalli
Nicola Brenna
Carlo Alberto Tagliabue
Collaborazioni

Ti piacerebbe collaborare con studio wok? Invia un unico file PDF di max 5 MB con cover letter, CV e alcuni esempi di tuoi lavori a [email protected]

 
Casa per una famiglia